ottobre 20, 2009

“Non vi sembra a volte che la vostra vita assomigli alla vita di un ragno?”

da “Brigitte”, racconto inedito di Lella De Marchi

Premio Erice Anteka 2009, sez. racconti inediti, 3° premio

Motivazione: La vita è la tela di un ragno e come tale procede per intrecci apparentemente casuali, ma che finiscono col dare un senso e una identità alla nostra esistenza. Brigitte e il ragno vivono la loro esperienza in simbiotica connivenza, entrambi irretiti in un itricato gomitolo di terminazioni nervose di cui solo loro tengono il bandolo. La giuria ha apprezzato l’riginalità del racconto, l’efficacia della prosa, l’abile tessitura sintattica che rivelano una sicura abilità di scrittura.

Domenica 25 ottobre ore 17:00, Teatro Gebel Hamed, Erice (TP)

http://web.tiscali.it/rinascitamedi/

2 Risposte to “”

  1. Marcella said

    Sei decisamente un’aracnide di talento! Brava brava brava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: